Scala di Difficoltà

Legenda delle abbreviazioni indicate nelle descrizioni di itinerari di montagna


Sigla Significato
T Percorso turistico, su facili sentieri, per itinerari non molto lunghi e con poco dislivello. Equipaggiamento obbligatorio: pedule, zaino, giacca a vento.
E  Percorso escursionistico, generalmente su sentieri o su tracce, anche con dislivelli e percorrenze notevoli, a volte su terreno aperto senza sentiero. Occasionali passaggi che possono richiedere destrezza e conoscenza della montagna.
Equipaggiamento obbligatorio: scarponi o pedule, zaino, giacca a vento,
calzoni lunghi, borraccia, guanti, cappello, occhiali da sole; ghette alla
occorrenza.
EE Percorso per escursionisti esperti, su tragitti non sempre segnalati, anche lunghi, che richiedono capacità di muoversi su terreni misti, difficili, spesso ad alta quota e ripidi anche attrezzati con catene e/o corde fisse. Equipaggiamento obbligatorio: come per E.
EEA Percorso per escursionisti esperti con attrezzatura: oltre al livello precedente, comprende le vie ferrate e/o attrezzate o brevi tratti di nevaio che richiedono piccozza e ramponi. Equipaggiamento obbligatorio:  come per E con in più casco, imbragatura, cordini, moschettoni e dissipatore per le vie ferrate o sentieri attrezzati; scarponi, piccozza e ramponi per i nevai.
F Percorso alpinistico facile; richiede esperienza nelle difficoltà precedenti e collaudate nozioni alpinistiche. Equipaggiamento obbligatorio: attrezzatura da alpinismo più casco.
PD Percorso alpinistico poco difficile. Buone nozioni alpinistiche. Equipaggiamento obbligatorio:  come  F.
AD Percorso alpinistico abbastanza difficile. Nozioni alpinistiche più che buone. Equipaggiamento obbligatorio:  come  F.
D Percorso alpinistico difficile. Nozioni alpinistiche ottime e ottimo allenamento Equipaggiamento obbligatorio: come F più abbondanti supporti tecnici (rinvii, nuts, friends, chiodi, piastrine, fettucce ecc.).
TD Percorso alpinistico molto difficile. Nozioni alpinistiche più che ottime e stato psico-fisico e resistenza in condizioni pressoché perfette. Equipaggiamento obbligatorio:  come  D.
ED Percorso alpinistico estremamente difficile. Grande esperienza e preparazione. Equipaggiamento obbligatorio:  come D.
EX Percorso alpinistico eccezionalmente difficile. Per super esperti ed allenati. Equipaggiamento obbligatorio:  come D.
MS Itinerario sciistico per medi sciatori. Equipaggiamento obbligatorio: attrezzatura da scialpinismo più ARTVA, pala e sonda.
BS Itinerario sciistico per buoni sciatori. Equipaggiamento obbligatorio: come  MS.
MSA Itinerario scialpinistico per medi sciatori. Equipaggiamento obbligatorio: come MS.
BSA Itinerario scialpinistico per buoni sciatori. Equipaggiamento obbligatorio: come MS.
TI Percorso turistico invernale con racchette, su strade o facili mulattiere innevate, generalmente a bassa quota e senza pericoli oggettivi. Equipaggiamento obbligatorio: zaino e attrezzatura per escursionismo invernale.(ATTENZIONE IN LOMBARDIA: La L.R. 26 01/10/2014, prevede comunque all’Art. 14 comma 3 che: “Gli utenti delle superfici innevate diverse dalle aree sciabili attrezzate che praticano sport sulla neve devono rispettare le regole di comportamento di cui al comma 2, in quanto applicabili. Gli sciatori fuori pista, gli escursionisti d’alta quota e gli sci-alpinisti devono inoltre munirsi di appositi attrezzi e sistemi elettronici per consentire un più facile tracciamento e il conseguente intervento di soccorso.” Pertanto fino a che non intervengono modifiche a tale comma, ARTVA, pala e sonda sono obbligatori).
EI Percorso escursionistico invernale con racchette su terreno aperto, anche a quote elevate. Equipaggiamento obbligatorio: come TI.
EIE Percorso escursionistico invernale con racchette per praticanti esperti, su terreno aperto e potenzialmente insidioso. Equipaggiamento obbligatorio: come EI.